Meditation Courses

Meditation Courses

Vorrei sapere

We are more than happy to hear from you if you would like to have more information about the Institute or have specific questions about our activities!

Lo scopo di tutte le nostre attività è quello di offrire la possibilità di sviluppare le potenzialità umane di gentilezza amorevole, compassione e saggezza, insite in ciascuno di noi. La tipologia dei nostri corsi varia in funzione delle diverse esigenze e pertanto l’Istituto propone corsi nei fine settimana (vedi calendario) e programmi di studio di più lunga durata, sia residenziali che online.

L’Istituto Lama Tzong Khapa organizza regolarmente una grande quantità di corsi su temi inerenti la meditazione. Tali corsi hanno luogo nei fine settimana e nei periodi più lunghi di vacanza.

L’istituto organizza anche ritiri di meditazione, secondo i seguenti criteri:

  • durata : da una singola sessione a una serie di fine settimana,
  • grado di difficoltà : introduttivo, intermedio e avanzato,
  • sono tenuti sia da maestri tibetani sia da insegnanti occidentali,
  • sono tenuti o tradotti in italiano e, spesso, tenuti o tradotti in inglese.

ABC della Meditazione è un programma della FPMT che si sviluppa in un singolo fine settimana, attraverso lezioni e sessioni di meditazione, e che fornisce una concisa panoramica sulla tematica della meditazione nel contesto buddhista. Il corso prende in esame i comuni e diffusi malintesi su questa pratica ed evidenzia come sia, in realtà, un valido mezzo per conoscere e trasformare la propria mente e sviluppare quiete interiore. Il corso è adatto alle persone che non conoscono per nulla l’argomento.

È insegnato in italiano e si tiene approssimativamente ogni due mesi.

Lam-rim, il sentiero graduale, è un metodo progressivo per conseguire l’illuminazione. Il primo testo di lam-rim fu scritto dal pandita indiano Atisha per i praticanti tibetani, oltre 900 anni fa, come guida completa e sintesi, passo dopo passo, di tutti gli insegnamenti buddhisti. E’ un sistema di pratica centrale nella scuola Ghelugpa e ancora oggi è considerato la base per le meditazioni quotidiane. I ritiri di lam-rim presso l’Istituto Lama Tzong Khapa si basano su una combinazione di meditazione stabilizzante e analitica, guidata o non guidata, con quattro o più sessioni quotidiane. La durata di un ritiro varia da un fine settimana a tre mesi.

Nel buddhismo tibetano, i ritiri sulle divinità di meditazione (supporto della pratica come archetipi dell’Illuminazione il cui potenziale è in ogni essere senziente) contemplano sessioni di meditazione focalizzate sulla recitazione di una specifica sadhana (testo per la realizzazione spirituale) e del mantra (espressione verbale sacra) della divinità. All’Istituto Lama Tzong Khapa i ritiri prevedono quattro o più sessioni al giorno e la loro durata, quando sono di gruppo, dipende dalle decisioni dei Maestri.

E’ un ritiro di purificazione intensivo, con un minimo di quattro sessioni al giorno, focalizzato sulla sadhana del Buddha della Compassione (Avalokiteshvara), le prostrazioni e un digiuno completo di un giorno e mezzo. Le sessioni avvengono in gruppo.

Sono ritiri di pratiche meditative profonde per favorire la calma mentale, basate sull’attenzione al respiro e sui Quattro Fondamenti della Consapevolezza. Di solito sono guidati da Maestri occidentali qualificati della scuola Theravada. La durata di un ritiro all’Istituto può variare da quattro a dieci giorni.

L’Istituto Lama Tzong Khapa ospita ogni anno i ritiri della scuola del Maestro vietnamita Thich Nhat Hanh, fondatore dell’Ordine dell’Inter-Essere.
Per maggiori informazioni su questi ritiri potete consultare il calendario, oppure scrivere a spc@iltk.it, o consultare il sito www.esserepace.org

I ritiri generalmente iniziano il venerdì sera alle 21.00 e terminano la domenica alle 12.30, e consistono in sessioni di meditazione guidata, distribuite nel corso della giornata.

“Lo scopo del Centro è prodigarsi per gli altri. Questo è un Centro internazionale, aperto a tutti, a ogni persona di qualunque etnia, nazionalità e retroterra socio-culturale. E’ un luogo dove imparare come liberare la mente dalle concezioni dannose profondamente radicate e come vivere in armonia con gli altri, mettendo la meditazione in pratica nella vita quotidiana.”
Lama Thubten Yeshe
Fondatore FPMT