Caricamento Eventi

I Quattro Pensieri Incommensurabili

Quattro ritiri di meditazione analitica e concentrativa sull’altruismo della tradizione buddhista

4 incontro - "Equanimità”.

Panoramica del ritiro

L’essenza della tradizione Mahayana sta nella generazione della mente dell’illuminazione (Bodhicitta), ovvero il sorgere della nostra intenzione di occuparci degli altri nell’osservare la sofferenza che ogni essere sperimenta, vedendo chiaramente che essa si sviluppa a causa di errati modi di interpretare la realtà, si desidera che tutti gli esseri possano essere felici, liberandosi dall’insoddisfazione ed ottenendo una gioia empatica, si desidera che tutti raggiungano uno stato di equanimità che li porti a pensare che la cosa più bella che possa esistere sia quella che tutti gli esseri senzienti ottengano ciò.
In pratica sono Quattro Pensieri altruistici che abbassano il nostro ego e che sviluppano amore, compassione, gioia empatica ed equanimità nella nostra mente. A causa di questo la nostra vita intraprenderà un percorso che ha come punto di arrivo l’ottenimento dell’illuminazione . . . questo è l’inizio del sentiero.
  
Ogni ritiro inizierà dopo la cena di giovedì e terminerà con il pranzo della domenica, per tutta la sua durata verrà osservato in “Nobile Silenzio”.
Le sessioni di meditazione seduta si alterneranno con le sessioni di meditazione camminata, inoltre al mattino vi sarà la sessione di spiegazione e chiarimento e nel pomeriggio vi sarà una sessione di “Domande e Risposte”.
I quattro ritiri verranno svolti nelle seguenti date:  
  • 1° incontro dal 18 al 21 Gennaio 2024 “Il Pensiero compassionevole”;
  • 2° incontro dall’11 al 14 Aprile “Amorevole gentilezza” (Metta);
  • 3°  incontro CAMBIO DATA dal 20 al 23 Giugno 2024 ( e non più dal 27 al 30 Giugno) “Gioia empatica”;
  • 4° incontro CAMBIO DATA dal 29 Agosto all’1 Settembre (e non più dal 5 all’8 Settembre) “Equanimità”.
 
I Quattro Pensieri Incommensurabili
Possano tutti gli esseri avere la felicità e le sue cause.
Possano tutti gli esseri essere liberi dalla sofferenza e le sue cause.
Possano tutti gli esseri essere inseparabili dalla felicità priva di dolore.
Possano tutti gli esseri essere liberi dall’attaccamento e dall’odio, dall’essere vicini ad alcuni e distanti da altri.
 
N.B. Nonostante il primo pensiero sia quello della “felicità”, la monaca Tashi ha preferito iniziare dalla meditazione e dallo sviluppo della compassione interiore, l’acquisizione di essa faciliterà la generazione dell’amorevole gentilezza verso tutti gli esseri senzienti e gli altri pensieri incommensurabili.
IMPORTANTE: Questi ritiri sono adatti sia a coloro che si affacciano per la prima volta alla pratica della meditazione, sia a coloro che ne hanno già esperienza.

PRESENTAZIONE DEL 4° RITIRO dal 29 agosto al 1 settembre 2024

“Equanimità”.
PRESENTAZIONE

Nel comprendere la sofferenza di tutti gli esseri senzienti e lo sviluppare la compassione causerà nel nostro cuore il desiderio di prenderci cura di tutti gli esseri senzienti, iniziando così la generazione dell’amore, non soltanto verso le persone che sono a noi care, ma verso tutte le persone che stanno soffrendo, ovvero tutti gli esseri senzienti, e si comprende che nonostante essi desiderino essere felici non riescono ad ottenere questo risultato, questo genera in loro una continua insoddisfazione nella vita, per le loro relazioni, per le loro azioni e così via.

Nel diventare consapevoli di questa sofferenza si genera nel nostro cuore il desiderio di prenderci cura degli altri “indistintamente, quindi non troveremo più nessuno adatto ad essere preso in cura in particolare e nessuno a cui possa essere negata questa possibilità, quindi si alleggerisce in questo modo il nostro ego, il nostro modo di vedere le cose dalla nostra parte, per nostra natura e vedere soltanto la nostra sofferenza; quindi ci si distanzia dalla azioni di essere di beneficio solo ad alcuni e di procurare danno ad altri, come coloro che consideriamo ostili nei nostri confronti.

Quindi non si vedono più tutti gli esseri senzienti con attaccamento o avversione, ci si libera da questa condizione o almeno si alleggerisce il peso dell’ego che ci impedisce di vedere tutti gli esseri nella loro vera natura, ovvero si sviluppa quella che viene chiamata “Equanimità” e l’amore per tutti gli esseri comincerà a vivere nel nostro cuore.

Questo quarto ritiro è aperto a tutti, anche per coloro che non hanno partecipato ai precedenti incontri ed è adatto anche per coloro che si affacciano per la prima volta alla meditazione.

Per tutta la durata del ritiro verrà osservato il “Nobile Silenzio”, nella sessione dopo la colazione verranno date spiegazioni e chiarimenti sull’argomento e nella prima sessione pomeridiana ci sarà lo spazio per le domande.

   La prima sessione del mattino sarà alle 6:45 seguita da una meditazione camminata e via via tutte le meditazioni sedute saranno alternate da meditazioni camminate, l’ultima meditazione della giornata avverrà alle 20:30.

   Il ritiro avrà inizio giovedì 29 Agosto alle 20:30 con la sessione di spiegazioni e chiarimenti, è necessario arrivare prima delle 18:00 per le necessarie procedure con la reception.

 

Dal 10° Capitolo del Bodhisattvacharyavatara “La dedica”:

55

Per quanto a lungo durerà lo spazio,
per tutto il tempo in cui vi rimarranno gli esseri,
fino ad allora anch’io possa restare
per eliminare le sofferenza del mondo.

56

Per quante siano le sofferenze dei trasmigratori,
possano tutte maturare su di me
e per il potere del Sangha dei bodhisattva
possano quelli sperimentare la felicità.

57

Possa la Dottrina,
unica medicina contro la sofferenza del mondo
e fonte di ogni gioia,
preservarsi per molto e molto tempo,
ricevendo sostegno e rispetto.

Quota di partecipazione e Modalità di iscrizione

OFFERTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è a offerta minima consigliata 120 Euro

MODALITÁ PARTECIPAZIONE

Per partecipare al ritiro non sono richiesti particolari prerequisiti, sono adatti sia a coloro che si affacciano per la prima volta alla pratica della meditazione, sia a coloro che ne hanno già esperienza.

È richiesto però di impegnarsi in ogni sessione della giornata e di partecipare all’intero ritiro.

Per procedere all’iscrizione all’intero programma compila il form di seguito riportato in cui sono descritte anche le opzioni per richiedere eventuale alloggio e salda la quota attraverso il pulsante PayPal  oppure utilizzando i dati che riceverai nella nella mail di conferma non appena avrai inviato il form.

Fai attenzione, perchè se non ricevi la mail conferma, significa che l’invio del form non è andato a buon fine.
A pochi giorni dall’invio del form sarai contattato dalla segreteria della struttura di riferimento che ti risponderà confermando la prenotazione in base alle preferenze da te indicate oppure,  proponendoti un’alternativa.

Form di richiesta iscrizione

29 agosto/1 settembre 2024-I Quattro Pensieri Incommensurabili- 4°incontro- Ven. Tashi

I campi segnati con asterisco* sono richiesti

TI RICORDIAMO CHE:
TUTTI ALLOGGI IN ISTITUTO HANNO I BAGNI CONDIVISI.
TUTTI ALLOGGI AL BORGO HANNO IL BAGNO IN CAMERA.

Trattamento dei dati sensibili
l'Istituto Lama Tzong Khapa si impegna a proteggere la privacy dei propri utenti e a tutelare i dati personali raccolti nel rispetto del nuovo "Codice in materia di protezione dei dati personali" ai sensi dell'art.13 del D.Lgs.196/03. Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/03 e s.m.i., il richiedente consente il trattamento dei dati per le finalità dirette e correlate all’iscrizione al corso di studi. Sulla base del Regolamento UE 2016/679 sulla Protezione dei Dati personali (GDPR) in vigore dal 25/05/2018 i dati sono utilizzati esclusivamente per le ordinarie attività.
Tali dati non verranno condivisi, venduti, affittati o noleggiati a soggetti terzi.

Informativa sulla privacy completa >>>

 

Insegnante

Ven. Ani Ciampa Tashi

Ani Ciampa Tashi è una monaca buddhista italiana della tradizione Mahayana tibetana, vive in Toscana e fa parte dell’Associazione Sangha Onlus che ha sede in Pomaia (PI). Ha preso parte a due Masters Program (Programma di studi avanzati di Dharma dell’FPMT ), nel 2008/2013 e 2014/2020, svolge attività di volontariato presso le carceri di Pisa e Livorno dal 2012 attraverso l’associazione “Liberazione nella Prigione” come operatrice qualificata. Ha esperienza di ritiri personali più o meno lunghi, tra cui un ritiro di un anno, inoltre dal 2016 gestisce vari gruppi di meditazione attraverso WhatsApp, dal 2010 gestisce incontri periodici in vari centri come quello di Livorno, Ferrara, Mombercelli (AT), Piombino (LI), Cagliari, Catania e Forlì, inoltre conduce ritiri residenziali di quattro giorni ogni tre mesi presso l’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia (PI). Principale scopo di svolgere queste attività è quello di divulgare la pratica della meditazione per il beneficio di coloro che desiderano apprenderla e praticarla.

Dettagli

Inizio:
Agosto 29 | 20:30
Fine:
Settembre 1 | 12:30
Offerta minima consigliata
120 €

Luogo

Istituto Lama Tzong Khapa
via Poggiberna 15
Pomaia, Santa Luce (PI), 56040 Italia

View Map

Telefono:
050 685654
Sito web:
www.iltk.org

Eventi correlati