Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Scuola di Counseling 2016 – 2017

Mindfulness Project

4° Modulo

Mindfulness Counseling: una scuola che integra i più recenti approcci occidentali alla relazione d’aiuto con la meditazione e con l’approccio buddhista per lo sviluppo delle qualità fondamentali dell’uomo.

Mindfulness Counseling: una scuola che integra i più recenti approcci occidentali alla relazione d’aiuto con la meditazione e con l’approccio buddhista per lo sviluppo delle qualità fondamentali dell’uomo.

Vi è un naturale e straordinario avvicinamento della psicologia occidentale ai principi fondamentali elaborati anticamente dal buddhismo. La relazione tra oriente e occidente si fa sempre più facile e probabilmente ormai necessaria. Nelle correnti più moderne della psicoterapia e del counseling per esempio si usa ampiamente la meditazione, l’attenzione consapevole e lo stimolo delle virtù fondamentali come l’amore e la compassione prive di richieste. Negli ultimi quarant’anni abbiamo assistito ad un forte sviluppo della psicologia psico-spirituale che aspira a rispondere fondamentalmente al quesito sul senso della propria esistenza.

Lo studio della mente e delle sue potenzialità con la finalità di contribuire al benessere psico-spirituale degli individui è il principale obbiettivo del buddhismo. Da qui nasce la necessità di trovare vie di integrazione con la cultura con la quale entra in contatto senza peraltro abbandonare le sue caratteristiche peculiari, ma bensì trovando le vie per rendersi il più utile possibile. Dall’altro lato vi è la possibilità, per il pensiero occidentale, di arricchirsi ulteriormente e compiere significativi passi in avanti, lasciando da parte quell’atteggiamento di presunta superiorità che è stato di ostacolo per molti decenni. Forse ben presto potremo parlare di un buddhismo occidentale e di una psicologia psico-spirituale che sapranno dialogare e integrarsi in modo facile e naturale.

Crediamo che siano maturi i tempi per proporre una scuola che avrà come obbiettivo quello di sostenere la crescita interiore dei partecipanti nell’ambito della psicologia transpersonale e del buddhismo nella relazione di aiuto. Cercheremo di aiutare i partecipanti a sviluppare la loro sensibilità personale per arrivare a comprendere quando sia opportuno utilizzare, coerentemente ed efficacemente, i suggerimenti proposti dal buddhismo all’interno del loro lavoro.

Il counseling è un azione che si sviluppa nell’ambito della relazione d’aiuto allo scopo di facilitare nell’utente l’acquisizione di competenze e risorse per la soluzione dei problemi, per lo sviluppo dell’autostima e per il miglioramento della qualità della vita.

Il modello Mindfulness Counseling ha le sue radici sia nella Psicologia Umanistica, sia nel Dharma buddista e si caratterizza come un processo centrato sull´ascolto empatico e sul completo rispetto della soggettività dell´esperienza al fine di promuovere lo sviluppo di una matura ed autentica capacità di relazionarsi con se stessi e con l’altro da sé.

Il ruolo del counselor all´interno della relazione d´aiuto è quello di agevolare l’utente nello sviluppo di una più profonda consapevolezza, mettendo a disposizione del singolo e del gruppo un clima relazionale di accoglienza alla persona nella sua totalità, nel pieno rispetto delle sue dimensioni cognitive, affettive, psico-corporee e transpersonali.

Il counselor opera per facilitare lo sviluppo di una relazione tramite l´ascolto empatico ed il completo rispetto della soggettività dell´esperienza con lo scopo di liberare le risorse interiori presenti all´interno dell´interlocutore.

Secondo l’approccio del Mindfulness Counseling, l´intenzione del counselor durante l´intervento è rivolta non solo allo sviluppo dell’autostima e delle risorse per il ben-essere individuale, ma anche a promuovere il processo evolutivo della coscienza verso l’apprendimento e la realizzazione di quelle condizioni mentali non egoiche che sono il fondamento comune delle diverse tradizioni spirituali: equanimità e compassione, tolleranza e gioia, concentrazione e pace mentale, apertura e rispetto della vita, accettazione della morte, capacità di comprendere la natura transitoria dell´esperienza, generosità, assenza di dogmatismo e chiarezza etica.

Ricordiamo che la scuola è a numero chiuso pertanto saranno valutate le singole iscrizioni.

Per avere maggiori informazioni sui costi dell’intero corso di studi vi invitiamo a consultare il sito dell’associazione alla pagina dedicata >>

L’iscrizione alla scuola non include la prenotazione presso la struttura dell’Istituto.
In prossimità delle date dei rispettivi moduli, è fondamentale segnalare la propria partecipazione alla segreteria dell’Istituto anche se non si usufruisce dell’alloggio.

Calendario anno di corso 2016 – 2017

Le date previste sono le seguenti:

1° modulo: 14-16 ottobre 2016
2° modulo: 11-13 novembre 2016
3° modulo:
16-18 dicembre 2016
4° modulo:
13-15 gennaio 2017
5° modulo:
17-21 febbraio 2017
6° modulo:
17-19 marzo 2017
7° modulo:
7-9 aprile 2017
8° modulo:
19-21 maggio 2017

Insegnante

Dettagli

Inizio:
gennaio 13 | 18:00
Fine:
gennaio 15 | 13:00
Categorie:
Sito web:

Luogo

Istituto Lama Tzong Khapa
via Poggiberna 15
Pomaia, Santa Luce (PI), 56040 Italia

Vedi mappa

Telefono:
050 685654
Sito web:
www.iltk.org

Eventi correlati