Partecipazione alla Puja di benedizione dei defunti

Ti chiediamo di compilare questo form per una migliore organizzazione della cerimonia.
Il rituale prevede di avere disposte sull’altare prima dell’inizio, le urne, un ciuffo di capelli o, in assenza, la foto della persona o animale defunto. Per questa ragione ti chiediamo di arrivare almeno 1 ora prima della Puja per consegnare alle monache o alle persone addette questi oggetti in modo che possono essere etichettati con il loro nome e disposti sull’altare. Durante il rituale le fotografie e i capelli verranno bruciate dal ven. Ghesce Jampa Gelek.

L’urna invece verrà posta sull’altare e verrà benedetta. Alla fine della puja l’urna dovrà essere ritirata.

Al termine della cerimonia le persone che hanno partecipato per i loro cari potranno ritirare parte delle ceneri, che pur non essendo oggetto di venerazione, saranno a questo punto benedette e quindi destinate ad essere tenute con cura o disperse in corsi d’acqua.
Se hai necessità di contattarci per maggiori informazioni telefona al coordinamento spirituale, 050-684174.

Partecipare ad una Puja non significa soltanto presenziarvi come spettatori ma impegnarsi nella realizzazione della stessa contribuendo con un'offerta  che verrà destinata all'acquisto di fiori, zafferano, incensi e bevande utilizzati durante la puja stessa. Una parte dell'offerta verrà inoltre destinata al Maestro che celebra la cerimonia come richiesta e ringraziamento.

Potrai lasciare la tua offerta direttamente in Istituto, il giorno della Puja consegnandola in segreteria, oppure anticiparla attraverso un bonifico bancario:

Per verificare che l'invio sia andato a buon fine dopo aver inviato il form, dovresti visualizzare una pagina di conferma e ricevere direttamente alla casella mail che hai usato nel form il ripilogo dello stesso.