Una preghiera per il Tibet

WhatsApp Image 2017-03-23 at 10.23.37 (1)L’Istituto Lama Tzong Khapa ha aderito, insieme a molti altri Centri di Buddhismo in Italia, al momento di preghiera promosso dall’Associazione delle Donne Tibetane-Italia, per ricordare, Pema Gyaltsen, il ragazzo tibetano che si è immolato il 18 marzo 2017.

Pema è il 147° tibetano che, dal 2009, ha cercato la morte con il fuoco per riportare all’attenzione del mondo la situazione tibetana.

I diritti umani del popolo tibetano sono tutt’ora violati.

Ci riuniremo domenica 26 marzo, alle ore 14.30 in sala di Meditazione, insieme al Ven. Ghesce Tenzin Tenphel, per leggere la Preghiera di lunga vita per Sua Santità il XIV Dalai Lama e recitare il mantra di Cenresig.
Potrete ascoltare l’evento in streaming collegandovi a questo link: http://multimedia.iltk.org:8000/radio

Invitiamo i Centri, le Associazioni, i Gruppi di Buddhismo e tutti coloro che sostengono il rispetto dei diritti umani, ad unirsi in un momento di preghiera, affinché cessino queste stragi e la situazione tibetana possa risolversi con la collaborazione e il dialogo internazionale.

Chi non può essere presente potrà comunque aderire accendendo una candela nella propria casa, recitando il mantra di Cenresig “OM MANI PADME HUM” e riflettendo su quanto sta accadendo in Tibet, affinché questi martìri non siano vani e si fermino al più presto.

Per informazioni: segreteria@iltk.it
Telefono: 050 685654