Ricordando Ghesce Yesce Tobden

L’Istituto Lama Tzong Khapa, sabato 29 e lunedì 31 luglio, ha organizzato due momenti di commemorazione in ricordo del Ven. Ghesce Yesce Tobden, primo Lama residente, che ha lasciato il corpo il 31 luglio 1999.

PROGRAMMA

SABATO 29 luglio, nel piazzale della Statua di Cenresig, alle ore 21.00, siete tutti invitati alla proiezione del video “La costruzione dello Stupa di Ghesce Yesce Tobden” e presentazione del nuovo libro “Gli Stadi del sentiero verso l’illuminazione”.

LUNEDÌ 31 luglio, “Giornata di commemorazione” :

ore 7.30, allo Stupa del Ven. Ghesce Yesce Tobden faremo delle Offerte e una Meditazione camminata, con la guida di Fiorella Rizzi.
ore 18.00, Puja a Tara in Sala di Meditazione

YesheTobdenGhesce Yesce Tobden
Nacque in una famiglia di contadini benestanti nel villaggio di Ngadra, a sud di Lhasa, nel 1926.
Studiò in Tibet nell’Università Monastica di Sera Me, finché non fu arrestato e imprigionato dagli invasori cinesi. Fuggì dalla prigione e passò due anni a percorrere a piedi l’altopiano tibetano verso l’India. Arrivato nella nuova patria, terminò gli studi e conseguì il diploma di Ghesce Lharampa presso l’Università Monastica di Sera Me, trasferita in India. Nel 1979 Ghesce Yesce Tobden divenne il primo Maestro residente dell’Istituto Lama Tzong Khapa, dove insegnò per due anni. La sua sapienza e la sua grande compassione conquistarono il cuore di molte persone, che lo scelsero come guida spirituale. Per quasi 30 anni della sua vita, Ghesce Tobden meditò in un piccolo eremo sopra McLeod Ganj (Dharamsala, India), tornando ogni due anni in Europa e negli USA per insegnare e ascoltare discepoli e studenti. Morì in India il 31 luglio 1999, rimanendo nel corpo per 12 giorni, in assorbimento meditativo (tukdam), durante i quali non vi furono segni di decomposizione fisica.

 

 

Per informazioni:
segreteria@iltk.it
050/685654