Serkong Rinpoche – Visita e insegnamenti 2024

Serkong Tsenshab Rinpoche
Educazione del Pensiero e Igiene Emotiva

un programma dell’istituto Lama Tzong Khapa

Insegnamenti su Gli otto dharma mondani
19 – 21 luglio 2024

Insegnamenti sul 15°capitolo del testo Chiare Parole del grande Maestro Chandrakirti
23 – 28 luglio 2024

Un incredibile opportunità di potere accedere allo studio e alla pratica della saggezza suprema.

L’Istituto Lama Tzong Khapa è felice di annunciare la visita e gli insegnamenti di Serkong Tsenshab Rinpoche dal 19 al 28 luglio 2024.
Rinpoche, che è considerato da Sua Santità il Dalai Lama tra i più validi insegnanti di Dharma di nuova generazione, darà insegnamenti su Gli otto dharma mondani dal 19 al 21 luglio e sul 15° capitolo del testo Chiare Parole (dbu ma tshig gsal) del grande Maestro Chandrakirti dal 23 al 28 luglio 2024.

Riportiamo le parole di Serkong Rinpoche nella presentazione degli insegnamenti che darà a luglio:  “La discussione nel quindicesimo capitolo è molto importante e parla della natura (rang bzhin) dei fenomeni o della loro vacuità. Non sapere cosa sia la vacuità o la vera natura dei fenomeni è il modo in cui ci illudiamo e in cui nasce la sofferenza. Questo è ciò che ha insegnato il Buddha e questo è ciò che hanno insegnato tutti i grandi maestri. Quindi è un argomento molto importante che dobbiamo discutere”.

L’Istituto mi ha anche chiesto di dare alcuni insegnamenti su come eliminare le otto preoccupazioni mondane (‘jig rten chos brgyad). Quindi i due argomenti, questo e quello che ho detto prima, hanno una forte connessione. Credo che la maggior parte delle persone come me abbia il secondo problema che si manifesta nella vita quotidiana. Quindi penso che sarà molto interessante per me condividere la mia esperienza, forse non tanto come ridurre, ma è molto interessante discutere di come nascono i nostri problemi e la nostra sofferenza; quindi è bene conoscere la nostra sofferenza.
Mi piacerà sicuramente e spero che piacerà anche a voi, quindi non vedo l’ora. Mi auguro di vedervi presto, grazie”.

Le otto preoccupazioni (o dharma) mondane sono quegli disposizioni mentali ed emotive che tendono a governare in ogni ambito della nostra vita e a destabilizzarci. Esse sono: essere felici se qualcuno ci loda, avviliti se si viene insultati o criticati; rallegrarsi quando si ottiene ciò che si desidera, disperarsi quando si incontrano difficoltà; gioire per i guadagni e scoraggiarsi per le perdite; compiacersi se si gode di una buona fama, rattristarsi se non si riceve apprezzamento.

Ebbene, un vero praticante spirituale dovrebbe assicurarsi che ogni sua attività non sia contaminata da tali pensieri, e che la propria mente dimori in uno stato di equanimità rispetto agli opposti atteggiamenti presenti in ognuno dei quattro gruppi. È molto importante essere onesti con se stessi, ed essere consapevoli e verificare che le preoccupazioni mondane non vizino la propria pratica, in modo da mantenerla pura e incrementarne la qualità.

Delle dettagliate istruzioni al riguardo si trovano negli insegnamenti sull’addestramento mentale, che sono molto potenti e su cui si dovrebbe davvero riflettere. Per esempio, in un passaggio si legge: “Che io possa rallegrarmi quando mi sminuiscono e non provare alcun piacere quando mi lodano. Se una lode mi fa piacere, infatti, ciò fa incrementare la mia arroganza, l’orgoglio e la supponenza; se invece apprezzo le critiche alla fine riuscirò a vedere con chiarezza tutte le mie mancanze e a porvi rimedio”.

Traduzioni disponibili in italiano e in inglese. Nella sezione “Cosa portare” troverai le istruzioni importanti su come seguire la traduzione.

Di seguito trovi il programma dettagliato e altre informazioni utili.

Guarda il video di presentazione

Orario indicativo possibile a variazioni

Insegnamenti su Gli otto dharma mondani

  • venerdì 19 luglio 2024
    dalle 16:00-18:00 Insegnamenti con Serkong Rinpoche
  • sabato 20 luglio 2024
    7:30-8:00 meditazione con Ven. Tashi
    9:30 – 11:30 Insegnamenti con Serkong Rinpoche
    14:45-15:30 domande e risposte con Stefano Gaviglio
    16:00 – 18:00 Insegnamenti con Serkong Rinpoche
  • domenica 21 luglio
    7:30-8:00 meditazione con Ven. Tashi
    9:30 – 12:00 Insegnamenti con Serkong Rinpoche

Insegnamenti sul 15°capitolo del testo Chiare Parole del grande Maestro Chandrakirti

  • martedì 23 luglio
    7:30-8:00 meditazione con Ven. Tashi
    15:00-15:30 meditazione
    con Stefano Gaviglio
    dalle 16:00-18:00 Insegnamenti con Serkong Rinpoche
  • da mercoledì 24  a sabato 27 luglio
    7:30-8:00 meditazione con Ven. Tashi
    9:30 – 11:30 Insegnamenti con Serkong Rinpoche
    14:45-15:30 domande e risposte con Stefano Gaviglio
    16:00 – 18:00 Insegnamenti con Serkong Rinpoche
  • domenica 28 luglio
    7:30-8:00 meditazione con Ven. Tashi
    9:30 – 12:00 Insegnamenti con Serkong Rinpoche

Download testo: Commentario al quindicesimo capitolo: Investigazione della Natura dell’Āćārya Candrakīrti >>

All’età di due anni, Tsenshab Serkong Rinpoche II (classe 1984) indicò la foto del Vice Tutore del XIV Dalai Lama recentemente scomparso e disse: “Sono io!”. Riconosciuto come la reincarnazione del precedente Tsenshab Serkong Rinpoche, il giovane tulku ricevette la sua formazione buddhista inizialmente presso il monastero di Ganden Jangtse, nell’India meridionale. Dopo aver deciso di continuare la sua pratica del Dharma come laico, ha completato la sua formazione presso l’Istituto di dialettica buddista di Dharamsala. Su consiglio del Dalai Lama, ha completato due anni di studio intensivo di lingua inglese in Canada e sta continuando la sua formazione di alti studi buddhisti.

Tsenshab Serkong Rinpoche I

Kyabje Serkong Tsenshab Tugse Rinpoce nacque il 27 luglio 1914, nella zona di Loka nel Tibet meridionale. Suo padre fu uno dei maestri più importanti del secolo scorso, il grande Serkong Dorjee Chang, l’incarnazione di Marpa il traduttore; sua madre fu l’incarnazione della moglie di Marpa, Dagmema e Tsenshab Serkong Rinpoce l’incarnazione del figlio di Marpa, Dharmadode.
Serkong Tsenshab Rinpoce studiò con maestri provenienti da tutte e quattro le principali tradizioni del buddhismo tibetano.
Fu membro dell’università monastica Ganden Jangtse, dove conseguì il titolo di Ghesce Lharampa dopo quattordici anni di studio. Trascorse nove anni nel collegio tantrico del Gyume dove, superato tutti gli esami, ricoprì la carica di Maestro di disciplina, prima di essere nominato nel 1948 uno dei sette Tsenshab (assistenti spirituali) di Sua Santità il XIV Dalai Lama. Serkong Rinpoce servì Sua Santità con questa qualifica per il resto della sua vita e gli impartì molti lignaggi, iniziazioni e trasmissioni orali. Accompagnò Sua Santità in Cina nel 1954 e in esilio in India nel 1959 dove collaborò a stabilire l’Ufficio per gli affari religiosi e culturali. Si adoperò come uno dei principali consiglieri di Sua Santità, capo esecutore dei suoi riti religiosi personali, suo insegnante di conoscenze e competenze, come costruttore di mandala e suo attendente  spirituale per la comunicazione e la realizzazione delle sue decisioni.

Come un maestro di sutra e delle quattro classi del tantra, Serkong Rinpoce viaggiò molto in India e Nepal per dare insegnamenti e iniziazioni e aiutare i monasteri a ristabilire i loro rituali. Fece cinque viaggi a Spiti, allo stesso modo di Atisha e riformò e rivitalizzò i monasteri e la tradizione buddhista di quella remota regione montana;  fece anche due tour in Nord America e Europa.
Facendosi carico di tutti gli ostacoli al benessere ed opere di Sua Santità il Dalai Lama, Serkong Tsenshab Rinpoce lasciò il corpo nel pieno controllo e secondo le sue intenzioni il 20 agosto 1983 a Kyipar, Spiti, India.
In sua memoria, Sua Santità ha elogiato il suo Maestro come un vero e proprio Ghesce Kadampa, qualcuno che è rimasto sempre umile nel senso più vero.

Durante la vostra permanenza all’Istituto vi saranno di utilità:

  • IMPORTANTE: TRADUZIONI
    ITALIANO: In sala le lingue saranno l’italiano e il Tibetano. Per seguire la traduzione italiana e tibetana non è necessario dunque dotarsi di strumenti elettronici.
    ALTRE LINGUE: Per seguire l’evento con la traduzione inglese, ricordiamo di portare un telefono cellulare o tablet dotato dell’ultima versione dell’applicazione ZOOM e connessione a internet + auricolari obbligatoriamente per l’ascolto.
  • Un dispositivo digitale per consultare gli eventuali materiali di pratica messi a disposizione ed evitare così stampa su carta.
  • una tazza e una borraccia personale (disponibili anche allo Shop ILTK)
  • Un plaid/copertina;
  • Vestiti comodi;
  • Il parco circostante l’Istituto non è illuminato in tutte le zone; è quindi consigliato di portare una buona torcia per le ore notturne;
  • Il clima del mese di maggio può essere variabile e quindi suggeriamo:  un berretto, una giacca a vento impermeabile, scarpe adatte per il fango, un ombrello;
  • Wi-Fi: La connessione libera e a disposizione degli ospiti tutto il giorno all’interno della struttura principale.

I negozi nel paese di Pomaia sono raggiungibili in 5 minuti a piedi e sono forniti delle cose indispensabili. Un punto farmacia apre a turni di mezza giornata sei giorni su sette: informazioni in sede.

Regole generali 

  • Avvisiamo che in occasione degli insegnamenti è vietato fotografare l’evento ed effettuare qualunque tipo di ripresa audio/video. Solo personale autorizzato ILTK  potrà effettuare foto e riprese audio e video.
  • L’utilizzo del telefono cellulare sarà consentito esclusivamente per l’utilizzo dell’interpretariato. Coloro che non rispetteranno il divieto verrà chiesto di lasciare la sala.
  • Ricordiamo di non lasciare oggetti incustoditi all’interno della sala e di portarli con sé al termine di ogni sessione.
  • Nella sala degli insegnamenti non sarà possibile accedere con le scarpe che dovrete riporre ordinatamente nelle apposite scarpiere.
  • Per maggiori informazioni su Cosa portare ricordiamo l’apposita sezione nella pagina principale dell’evento. Grazie per la comprensione e gentile collaborazione.

ISCRIZIONI APERTE
IN PRESENZA E LIVE STREAMING

SOSTIENI L’EVENTO

Avere la preziosa opportunità di ricevere la visita di Serkong Rinpoche è una grande benedizione per il beneficio di tutti. Questo è possibile anche grazie alla generosità di chi fa una libera offerta.
All’Istituto Lama Tzong Khapa cerchiamo di creare le migliori condizioni per offrire a tutti
i prezzi più accessibili per partecipare.
Per questo evento abbiamo creato 3 diversi piani per sostenere l’evento:

SPONSOR

Come sponsor ci aiuti a sostenere l’evento e offrire l’evento a chi non ha possibilità

Cosa include?

  • Priorità nelle iscrizioni all’evento
  • Posto riservato in Sala
  • Possibilità di prenotare l’alloggio e i pasti con la segreteria

 Invia la tua offerta di almeno 1000 € e compila il form

GRAZIE!

RESIDENZIALE

Il pulsante è riservato a chi alloggia all’Istituto o al Borgo di Pomaia Residence 

Cosa include?

  • Posto garantito in Sala
  • Alloggio e pasti prenotati tramite la segreteria

Compila il form di iscrizione e fai la tua offerta

GRAZIE!

NON RESIDENZIALE

Il pulsante è riservato a chi NON alloggia all’Istituto o al Borgo di Pomaia Residence

Cosa include?

  • Posto garantito in sala
  • Possibilità di prenotare i pasti con la segreteria

Compila il form di iscrizione e fai la tua offerta

GRAZIE!

Puoi anche sostenerci con Bonifico Bancario

RISERVATO ESCLUSIVAMENTE A CHI HA COMPILATO IL FORM DI ISCRIZIONE
specificando uno dei tre piani riportati sopra e inerenti alla tua modalità di partecipazione
(Sponsor, Residenziale, Non Residenziale)

BANCA ETICA
Intestato a: ISTITUTO LAMA TZONG KHAPA
IBAN: IT25 H 05018 02800 000012496204
SWIFT/BIC: CCRTIT2T84A
Causale (Esempio: evento Serkong Rinpoche donazione Sponsor 1000 €)