L’Università di Pisa e l’Istituto Lama Tzong Khapa

In seguito ai consigli ricevuti da Sua Santità il Dalai Lama, durante le sue ultima visite in Italia e rivolti ad orientare parte dei progetti didattici verso un approccio scientifico allo studio della mente, dal 2016 è stata firmata una Convenzione di collaborazione scientifica tra l’Università di Pisa e l’Istituto Lama Tzong Khapa.
La Convenzione ha lo scopo di promuovere un approccio multidisciplinare allo studio dei processi mentali che si avvale, da una parte dei metodi, degli strumenti e delle acquisizioni delle scienze occidentali (biofisica, neuroscienze, pisicologia, psicofisiologia, filosofia della mente ecc.) dall’altra dell’enorme bagaglio di conoscenze accumulate, in oltre 2500 anni di storia, dalla tradizione Buddista nel campo dell’analisi in prima persona dei processi mentali, dell’introspezione, della concentrazione, della meditazione e della mindfulness.
Si tratta della prima esperienza strutturata di questo tipo in Europa, dopo quelle già in atto presso Università e Centri di Ricerca negli Stati Uniti (Stanford University, Emory University, Columbia University).
L’accordo prevede, tra le altre cose, la possibilità di realizzare attività di alta formazione e stage; il riconoscimento di crediti formativi, attività di tesi e l’istituzione di Master di primo e secondo livello.

In questi anni, l’accordo ha trovato l’espressione più evidente nel Master Universitario di primo livello in “Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative”, giunto alla sua quarta edizione, che vede la compartecipazione di studiosi di entrambe le Istituzioni.
In qualità di  docenti, vi sono infatti due tra i più autorevoli Lama Tibetani i Ven. Ghesce Tenzin Tenphel e Ghesce Jampa Gelek (che insegnano presso l’Istituto) accanto a docenti dell’Università di Pisa ed esperti esterni di altre discipline.

Siamo felici quindi di condividere la gioia per la sigla di questo accordo che, semmai ce ne fosse bisogno, sancisce ancora di più la valenza dell’aspetto scientifico  del Buddhismo così come spesso sottolineato da Sua Santità il Dalai Lama.

Informazioni sui Master Universitari

  • Master Universitario di primo livello in “Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative” >>
    Il master, grazie ad una integrata articolazione teorico-pratica, mira a formare istruttori facilitatori di protocolli basati sulla mindfulness e pratiche contemplative seguiti in supervisione. In particolare, obiettivo del master sarà quello di:
    1) definire i correlati neurobiologici e psicofisiologici delle pratiche meditative e dei loro effetti mentali e corporei
    2) fornire le basi teoricopratiche della mindfulness e delle pratiche contemplative utilizzate nei vari protocolli.
    3) fornire le competenze necessarie per insegnare protocolli basati sulla indfulness e sulle altre pratiche contemplative da applicare in ambito preclinico e clinico
    Vai alle informazioni >>
  • Gestione dello stress basato sulla mindfulness per operatori sanitari
    Il corso ha l’obiettivo di fornire conoscenze di neuroscienze volte alla gestione dello stress attraverso lo sviluppo di abilità basate sulla mindfulness compassion e pratiche contemplative.
    Vai alle informazioni >>