Masters Program 2015 – 2021

Masters Program 2015 – 2021

ISCRIVITI ORA al nuovo argomento: La tesoreria della Conoscenza manifesta (Abhidarmakosha) e il Commentario alla Cognizione Valida (Pramanavartika) dal 29 gennaio 2019

Il nuovo soggetto, che partirà il 29 gennaio 2019, è una rara opportunità per ricevere insegnamenti approfonditi sul Commentario alla cognizione valida di Dharmakirti e sullo studio della Tesoreria della conoscenza manifesta di Vasubandhu.

Lo studio del Commentario alla cognizione valida è un trattato fondamentale di logica buddhista ed epistemologia, nel quale sono esposte le ragioni che provano la possibilità:

  • di vite future e passate
  •  di ottenere la liberazione dal ciclo delle rinascite
  • di raggiungere la buddhità attraverso la conoscenza valida.

Questo testo è uno dei cinque grandi trattati di logica dell’antica India che non sono strettamente connessi col buddhismo: non è quindi necessario essere buddhisti per studiare questo testo. Chiunque può intraprendere questo studio, sia chi segue il buddhismo che chi non lo segue.

Lo studio della Tesoreria della conoscenza manifesta di Vasubandhu si concentrerà principalmente sui capitoli che presentano le azioni (karma) e le afflizioni, chiarendo i risultati che sperimentiamo nel presente e come può esser creato un futuro benefico.

Sua Santità il Dalai Lama ha enfatizzato la grande importanza di studiare la Cognizione valida perché è un argomento che ci aiuta ad avere una maggior comprensione non solo degli argomenti buddhisti, ma anche di altri campi.

Una rara e preziosa opportunità per:

  • immergersi in un approfondito programma di studio e pratica della durata di sei anni nella tradizione Ghelug del Buddhismo tibetano
  • impegnarsi in uno studio esauriente dei grandi trattati della tradizione dell’università monastica di Nalanda con la partecipazione di insegnanti tibetani e tutor occidentali qualificati
  • integrare lo studio e la pratica meditativa mediante ritiri programmati inerenti gli stadi del sentiero (lam rim)
  • fare l’esperienza di una comprensione del Dharma in cui si enfatizza lo studio, la pratica e l’utilità di una collaborazione altruistica
  • imparare a leggere i testi in tibetano
  • ricevere insegnamenti, iniziazioni e commentari da eminenti Lama in visita all’Istituto Lama Tzong Khapa

Il Masters Program FPMT in studi buddhisti di sutra e tantra nasce dalla visione eccezionale di Lama Thubten Yeshe, realizzata per la prima volta da Geshe Champa Giatso e da lui sviluppata nella forma del curriculum di studi attuale. E’ un programma di studio a tempo pieno che integra studio e pratica ed ha l’obiettivo di offrire a studenti motivati una preparazione approfondita nella tradizione di Lama Tzong Khapa, preparandoli a diventare insegnanti qualificati di teoria e pratica buddhista.

Nel marzo 2015 è iniziato all’Istituto Lama Tzong Khapa il terzo Masters Program FPMT in studi buddhisti di sutra e tantra. Il Masters Program è un corso di formazione intensivo in filosofia buddhista mahayana, che si ispira al programma di studio per ghesce delle università monastiche di tradizione Ghelug. Il programma, tenuto da ghesce tibetani pienamente qualificati assistiti da uno staff di grande esperienza, offre la possibilità di studiare approfonditamente, sviluppare una preparazione contemplativa completa ed un’esperienza di ritiro, fornendo una formazione esaustiva di sutra e tantra. E’ una opportunità unica sia per monaci che per laici di imparare il Dharma e metterlo in pratica.

Dichiarazione di intenti del Masters Program

La missione del Masters Program è fornire una formazione approfondita per studenti della tradizione tibetana mahayana di Lama Tsongkhapa, mettendo particolare enfasi all’integrazione della componente accademica, di pratica, di comportamento etico, servizio alla comunità e formativa

Componenti principali del programma

  1. Componente accademica
    Insegnamenti quotidiani e lezioni con i tutor, quiz in classe ed esami, revisione di tre mesi dell’intero programma di studio al termine del programma, esame finale
    Componente meditativa
  2. Componente di Meditazione
    Meditazione giornaliera e ritiri
  3. Comportamento e attitudine
    Autovalutazioni quotidiane del proprio comportamento, della pazienza e del livello di condotta etica
  4. Componente di servizio
    Collaborazione di minimo cinque ore settimanali alle varie attività dell’Istituto, per il beneficio della comunità e del programma di studio
  5. Componente formativa
    Condurre discussioni e meditazioni, fare presentazioni, preparare materiali del corso e discussioni, partecipare a formazioni FPMT ecc.

testo-tibetano
Gli allievi studieranno cinque soggetti principali, riceveranno le trasmissioni orali dei testi e dei commentari di tradizione Ghelug da ghesce qualificati che sono detentori dei lignaggi. Il materiale di base potrà essere integrato con testi e commentari aggiuntivi.

  • Ornamento per la chiara realizzazione (Abhisamayalamkara)
  • Il Supplemento alla “Via di mezzo” (Madhyamakavatara)
  • La tesoreria della conoscenza manifesta (Abhidharmakosha) e Il Commentario alla cognizione valida (Pramanavarttika)
  • Terreni e sentieri del mantra segreto
  • I due stadi del Tantra di Guhyasamaja

Le domande di iscrizione per il prossimo soggetto del Masters Program “Cognizione Valida e Tesoreria” vanno inoltrate entro il 15 gennaio 2019.

Il soggetto “Cognizione Valida e Tesoreria” si svolgerà da gennaio a dicembre 2019.

 


ORNAMENTO PER LA CHIARA REALIZZAZIONE (ABHISAMAYALAMKARA)

Aprile 2015—Marzo 2017

Il testo radice di Maitreya espone gli stadi della chiara realizzazione conseguita sui vari terreni e sentieri di uditori, realizzatori solitari e bodhisattva, che conducono all’ottenimento dell’onniscienza, come pure spiegazioni dettagliate sui soggetti buddhisti fondamentali, come la mente dell’illuminazione, i Tre Gioielli, le due verità, le quattro nobili verità e i quattro corpi di un buddha.

Testi principali:

  • Ornamento per la chiara realizzazione (Abhisamayalamkara) di Maitreya
  • Il Commentario: Chiaro significato di Haribhadra
  • La Spiegazione: Ornamento dell’essenza di Gyeltsab Je

IL SUPPLEMENTO ALLA “VIA DI MEZZO” (MADHYAMAKAVATARA)

Aprile 2017— Dicembre 2018

Il trattato di Chandrakirti espone ampiamente le dieci perfezioni, ponendo particolarmente enfasi sulla perfezione della saggezza e sui numerosi ragionamenti della scuola Consequenzialista (Prasangika) che consentono di ottenere la comprensione della vacuità; esso presenta inoltre altre scuole filosofiche buddhiste e non buddhiste.

Testi principali: 

  • Il Supplemento alla “Via di mezzo” (Madhyamakavatara) di Chandrakirti
  • Spiegazione del “Supplemento alla ‘Via di mezzo’” di Chandrakirti           
  • Illuminazione del pensiero:  Un’ampia spiegazione del “Supplemento alla ‘Via di mezzo’”(di Chandrakirti) di Lama Tzong Khapa

LA TESORERIA DELLA CONOSCENZA MANIFESTA (ABHIDHARMAKOSHA) E IL COMMENTARIO ALLA COGNIZIONE VALIDA (PRAMANAVARTTIKA)

Gennaio 2019—Dicembre 2019

Il Commentario alla cognizione valida  (Pramanavarttika) di Dharmakirti è un trattato fondamentale di logica ed epistemologia buddhista: esso espone i ragionamenti che dimostrano la possibilità delle vite passate e future, della liberazione, dello stato di buddha, e via di seguito, mediante la “cognizione valida” (pramana).
La Tesoreria della conoscenza manifesta di Vasubandhu è un trattato che contiene un’ampia descrizione del mondo esterno e interiore in accordo al buddhismo: i vari generi di esseri trasmigratori e reami, le loro cause, le azioni e le afflizioni mentali, i tipi di mente e i fattori mentali, i sentieri spirituali e le persone che li percorrono.

Gli insegnamenti sulla Cognizione valida si concentreranno sull’inferenza logica e la definizione dell’autorità valida. Essi sono esposti sulla base del testo Chiarire il sentiero per la liberazione in accordo al Pramanavarttika di Gyeltsab Je.

Gli insegnamenti sulla Tesoreria si concentreranno principalmente sul capitolo che presenta le azioni (karma) e le afflizioni e saranno basati sul testo del primo Dalai Lama, Gedun Drub, Charire il sentiero per la liberazione: Una spiegazione della “Tesoreria della conoscenza manifesta”.


TERRENI E SENTIERI DEL MANTRA SEGRETO

Gennaio 2020—Giugno 2020

Gli allievi studieranno i commentari che includono l’Illuminazione dei testi di tantra di Ngawang Palden, in modo da avere una panoramica dei punti essenziali delle quattro classi di tantra; in particolare, verranno posti in rilievo i terreni e i sentieri spirituali del Tantra dello Yoga Supremo.
Tenete presente che per studiare Terreni e sentieri del mantra segreto sono necessari dei requisiti ulteriori! Per favore verificate nella sezione Requisiti

Testi principali:

  • Illuminazione della tradizione tantrica: I princìpi dei terreni e dei sentieri delle quattro grandi classi segrete del tantra di Choje Ngawang Palden
  • La grande esposizione degli stadi del mantra di Lama Tzong Khapa

I DUE STADI DEL TANTRA DI GUHYASAMAJA

Settembre 2020—Giugno 2021

Il corso sarà incentrato su un’analisi approfondita degli stadi di generazione e completamento del Tantra dello Yoga Supremo sulla base del Tantra di Guhyasamaja, utilizzando commentari come Una lampada per illuminare i cinque stadi di Lama Tzong Khapa.
Tenete presente che per studiare Terreni e sentieri del mantra segreto sono necessari dei requisiti ulteriori! Per favore verificate nella sezione  Requisiti

Testi principali:

  • Una lampada per illuminare i cinque stadi: Insegnamenti essenziali sul Glorioso  Guhyasamaja, il Re dei Tantra di Lama Tzong Khapa
  • Una guida al sentiero dello stadio di generazione di Guhyasamaja, denominato “Le sacre parole di Akshobhya” di Aku Sherab Gyatso
  • Un memorandum per il commentario esplicativo sui cinque livelli dello stadio di completamento del  Glorioso Guhyasamaja, intitolato “Il nettare dalla bocca di Akshobhya” di Aku Sherab Gyatso
  • Il rito di auto-generazione della gloriosa assemblea segreta, il Re dei Tantra: compilato al fine di una utile recitazione in accordo alla tradizione orale del Collegio Jang Tse di Ganden

Dopo la conclusione degli studi ci sarà un periodo di revisione di tre mesi e un esame finale.


PROGRAMMA ANNUALE

Ogni anno le classi del Masters Program sono sospese per due mesi durante il periodo estivo (dalla fine di giugno all’inizio di settembre) e per un mese nel periodo di Natale (da metà dicembre a metà gennaio circa), con una settimana di pausa immediatamente dopo il fine settimana di Pasqua. Ogni anno, da metà gennaio all’inizio di febbraio, si terrà un ritiro di due settimane sugli Stadi del sentiero (lam rim). Inoltre, le lezioni saranno sospese per qualche giorno in occasione del Losar (capodanno tibetano) che cade in febbraio o marzo. Gli studenti residenti sono invitati a rimanere all’Istituto durante queste sospensioni, tuttavia le tariffe speciali non saranno applicate durante i mesi estivi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica la tabella in pdf >>

Ghesce Jampa GelekGhesce Jampa Gelek è nato nel 1966 nella regione orientale del Kham, in Tibet e ha deciso molto presto di diventare monaco. All’età di 16 anni ha lasciato Lhasa, a seguito dell’invasione cinese (1959), ed è andato in India. Ha studiato all’università monastica di Sera Je dove è stato ordinato monaco Gelong alla giovane età di 19 anni. Sua Santità il Dalai Lama e Choden Rinpoche sono i suoi principali maestri. Nel 1999 gli è stato conferito il titolo di Ghesce Lharampa, ed ha proseguito i suoi studi nell’ambito del tantra, qualificandosi per poter dare iniziazioni e commentari di tantra.
Dal 2012 è insegnante residenziale all’Istituto Lama Tzong Khapa.
Ghesce Gelek insegna il Masters Program in maniera molto dedita ed entusiastica, condividendo le sue conoscenze incredibilmente vaste e profonde.

Dal tibetano all’inglese
Ven. Tenzin Sangmo
Dopo aver ricevuto l’ordinazione al Chenrezig institute in Australia, all’età di 18 anni, si trasferì in India per portare avanti il suo obiettivo di diventrare traduttrice e interpete dal tibetano all’inglese. Una volta compreso che le competenze linguistiche da sole non erano sufficienti, passò al programma di studio tradizionale per geshe al monastero femminile Drolmaling di Dharamsala in India, e più tardi si spostò al monastero femminile di Kopan in Nepal, per continuare lì gli studi di geshe.
Ha un’eccellente comprensione del tibetano classico scritto e parlato, acquisita in nove anni di formazione tradizionale nel programma di studio per geshe. Ha completato e perfezionato i suoi studi con un training professionale di interpretariato e lo studio del sanscrito classico.
Ha fatto esperienza traducendo il Basic Program presso il Chenrezig Institute, traducendo conferenze, testi scritti e partecipando a progetti editoriali.


Dall’italiano all’inglese
Ven. Thubten Drolkar – Tiziana Losa

Tiziana ha incontrato il Buddhismo in Australia, ha vissuto poi in Inghilterra e ha ricevuto l’ordinazione monastica da Kyabje Lama Zopa Rinpoce nel 2006 in California, durante l’anno in cui ha lavorato per Liberation Prison Project con Ven. Robina Courtin. Ha completato il Masters Program 2008 – 2013 presso l’Istituto Lama Tzong Khapa.

Varie sono state le occasioni per lei di offrire traduzioni dall’inglese e dall’italiano, sia durante gli studi sia più recentemente, come al Ritiro di “Mani” presso l’stituto. Dal 2013 a oggi ha condotto una vita contemplativa per cercare di integrare gli insegnamenti nel proprio Cuore.

Gabriele Piana – MP insegnante assistente e online tutor

Gabriele Piana ha insegnato filosofia al liceo, è stato ricercatore di Filosofia Morale presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Palermo.
Nel 2008- 2013 ha portato a termine un Masters Program in studi filosofici buddhisti e, dopo tre anni di benefico training monastico, è ritornato allo stato di praticante laico, continuando a insegnare teoria e meditazione buddhista e scrivendo diversi articoli su tematiche buddhiste. Presso l’Istituto Lama Tzong Khapa e diversi centri FPMT, ha insegnato per i corsi del Basic Program e di Alla scoperta del Buddhismo. Attualmente è insegnante assistente per il Masters Program residenziale e online 2015-20121 presso l’Istituto Lama Tzong Khapa e collabora con alcuni Master in neuroscienze e meditazione presso l’Università di Pisa e l’Università di Udine. E’ insegnante registrato dell’FPMT e ha ricevuto insegnamenti dai maestri di tutte le scuole del buddhismo tibetano.

Il programma residenziale è a tempo pieno ed è costituto da sei anni di studio (nove mesi l’anno) a cui si aggiunge un anno di ritiro al termine degli studi.
In aggiunta agli insegnamenti quotidiani del Ghesce, gli studenti seguiranno le classi di revisione con i tutor, le meditazioni, le discussioni, i test settimanali ed esami scritti una volta ogni tre mesi.
Durante i sei anni di studio, ci saranno meditazioni quotidiane che permetteranno agli studenti di acquisire familiarità col lamrim e tre ritiri di un mese ciascuno sul lamrim al termine dei tre soggetti di sutra. L’obiettivo di queste attività è che gli studenti possano mettere in relazione il materiale che hanno studiato con la loro pratica di dharma quotidiana, cosa che aumenterà enormemente la loro capacità di insegnare e di essere di beneficio per gli altri.

Il certificato di completamento di un soggetto verrà rilasciato agli studenti che hanno completato con successo i requisiti di quel soggetto, soddisfacendo i requisiti di partecipazione ai vari elementi del programma: insegnamenti, meditazione, comportamento e servizio alla comunità, ecc..

Insegnante di lingua tibetana

ANASTASIA STOLIAROVA

Anastasia ha ottenuto nel 2014 il diploma di traduttrice del Lotsawa Rinchen Zangpo Translator Program (LRZTP), un corso intensivo di lingua tibetana della durata di due anni che si tiene a Dharamsala, in India (LRZTP-6, insegnanti Sherab Dhargye e Teresa Bianca). Per i due anni successivi, Anastasia ha continuato i suoi studi di lingua tibetana e di Dharma a Dharamsala. Nel 2016 si è trasferita a Bodhgaya per lavorare come interprete del Basic Program FPMT al Root Institute for Wisdom Culture.

Anastasia ha insegnato tibetano sin da quando era studentessa del LRZTP, offrendo lezioni su Skype e brevi corsi intensivi. È anche stata assistente di conversazione per successive annualità del LRZTP.
Originaria di S. Pietroburgo (Russia), ha lavorato come traduttrice e interprete dal tibetano all’inglese e al russo. Ha collaborato con il Lama Yeshe Wisdom Archive, con il Root Institute, con vari centri FPMT in Russia e con la comunità Tergar Dharma. Anastasia ha tradotto Sua Santità il Dalai Lama, Mingyur Rinpoche, Tai Situ Rinpoche, Ling Rinpoche e vari Ghesce dei Centri FPMT.

Nell’insegnamento del tibetano, Anastasia predilige un approccio di immersione totale e mette molta enfasi nell’uso di competenze linguistiche pratiche  piuttosto che nella mera acquisizione di strutture linguistiche. Avendo studiato inglese, tibetano, giapponese, hindi e tedesco, Anastasia è un’esperta studiosa di lingue e sa come rendere il processo di acquisizione di una nuova lingua facile e divertente.
Dice: “Imparare una lingua è un processo naturale che tutti noi abbiamo attraversato nell’infanzia, facendo propria la nostra lingua madre. Con lo stesso spirito possiamo dedicarci ad imparare una nuova lingua, semplicemente permettendoci di essere di nuovo bambini e di aprirci ad una nuova dimensione che sarà presto una parte di noi. Alcune tecniche e strategie aiuteranno la nostra mente ad integrare le nuove abitudini e il nostro cervello a costruire nuove connessioni neurali. È molto importante la nostra attitudine: dobbiamo semplicemente giocare con questo nuovo mondo che si apre davanti a noi. Uno spirito giocoso, senso dell’umorismo e gioia sono le chiavi per rendere il processo di apprendimento veloce e facile. Il mio compito come insegnante è di mostrarvi le regole del gioco e aiutarvi a diventare giocatori vincenti e felici.”

screen_shot_2014-08-15_at_10.25.19_0

I candidati dovrebbero essere consapevoli che il MP è un programma intensivo intellettualmente stimolante e altamente accademico; esso richiede un’applicazione assidua e un intenso impegno, specialmente per coloro che non hanno studiato in precedenza i testi filosofici del buddhismo tibetano.
Un previo addestramento accademico o filosofico non costituisce un requisito stretto, ma i candidati dovrebbero avere la volontà di dedicare una consistente quantità di tempo ai loro studi ed essere consapevoli che numerosi aspetti degli insegnamenti si chiariranno nel tempo, con pazienza, studio diligente e riflessione.

I seguenti requisiti devono essere soddisfatti dai candidati per entrambi i programmi: residenziale e online.

  • I candidati dovrebbero avere una buona base di studio e pratica degli insegnamenti sugli Stadi del sentiero (lam rim) e sull’addestramento mentale (lo jong), poiché senza tali presupposti, i soggetti trattati nel Masters Program sono difficili da applicare alla propria pratica e alla vita quotidiana.
  • L’ideale sarebbe che gli studenti abbiano completato almeno uno dei programmi di studio FPMT: il Basic Program, Alla scoperta del buddhismo o il Foundations of Buddhist Thought.
  • La conoscenza degli argomenti del Basic Program quali Mente e cognizione (lo rig) e Sistemi filosofici (drup tha) sono requisiti indispensabili per l’ammissione al programma.
  • La miglior cosa sarebbe l’aver studiato questi soggetti presso un centro tuttavia, si possono apprendere per mezzo del Basic Program Home Study e del Basic Program Online.

REQUISITI AGGIUNTIVI  

  • Gli studenti che intendono studiare i soggetti tantrici del Masters Program (Terreni e sentieri del tantra e Guhyasamaja) devono sapere che prima di iniziare questi soggetti, è necessario aver ricevuto un’iniziazione del Tantra dello Yoga Supremo (come Yamantaka, Chakrasamvara, etc.), con i voti del bodhisattva, i voti del tantra e l’impegno giornaliero del Guru yoga in sei sessioni, da un Lama qualificato.
  • Per studiare il Tantra di Guhyasamaja la cosa migliore è aver ricevuto specificamente l’iniziazione di Guhyasamaja da un Lama qualificato.

Per studiare il Tantra di Guhyasamaja la cosa migliore è aver ricevuto specificamente l’iniziazione di Guhyasamaja da un Lama qualificato.

L’Istituto cercherà di fornire agli allievi l’opportunità di ricevere tali iniziazioni durante il corso.

DOMANDA DI ISCRIZIONE

Per essere considerati per l’ammissione al programma residenziale, i candidati devono presentare la domanda di iscrizione al Masters Program fino a 10 giorni prima dell’inizio del soggetto che desiderano studiare. Vedere Programma residenziale: come fare la domanda” per i dettagli.

Per il programma online, le richieste saranno accettate fino a 10 giorni prima dell’inizio del soggetto. Vedere “MP online: domanda di iscrizione” per i dettagli.

maestri_jepg
Il  Masters Program fu concepito dalla visione eccezionale di Lama Thubten Yeshe. Lama incontrò Geshe Ciampa Ghiatso nel 1948 al Monastero di Sera Je, in Tibet, dove divennero amici intimi e studiarono insieme per più di vent’anni. Nel 1980, dopo aver invitato Geshe Ciampa Ghiatso a diventare l’insegnante residente dell’Istituto Lama Tzong Khapa, egli gli chiese di organizzare un programma di studi della durata di sette anni volto alla formazione di insegnanti, incorporando i testi fondamentali che costituiscono la base degli studi di sutra e tantra che si tengono nei monasteri tibetani e nei collegi tantrici. Geshe Ciampa Ghiatso accettò e, dal 1983 al 1997, insegnò tre dei sette soggetti principali e numerosi soggetti supplementari, malgrado numerose interruzioni.

Dopo diversi anni di programmazione da parte della FPMT e di Geshe Ciampa Ghiatso, in consultazione con Lama Zopa Rinpoche, nel gennaio 1998 iniziò il corso inaugurale del Masters Program, con Geshe Ciampa Ghiatso in veste di insegnante residente. La conclusione, coronata da successo, avvenne nel dicembre 2004, con ventidue studenti che portarono a compimento l’intero programma di studi e altri ventinove che completarono uno o più dei cinque soggetti. Fra quelli che completarono l’intero programma, molti attualmente lavorano nei centri FPMT come insegnanti, traduttori, interpreti o fanno parte del personale dei centri, mentre lo staff dei programmi bilingue residenziali e online del Basic e del secondo Masters che si tengono all’Istituto Lama Tzong Khapa è costituito quasi interamente da diplomati del primo Masters Program.

Il secondo Masters Program iniziò nel gennaio 2008: Geshe Tenzin Tenphel insegnò l’Ornamento per la chiara realizzazione e la Tesoreria della conoscenza manifesta, Khensur Jampa Tegchok insegnò il Supplement alla “Via di mezzo” e Geshe Jampa Gelek insegnò i due soggetti del tantra. Il programma si è concluso nel dicembre 2013, con venti studenti residenziali che hanno portato a compimento l’intero programma di studi, quarantasei hanno completato uno o più soggetti, nove hanno portato a termine l’intero corso online, e cinquantasei hanno completato uno o più soggetti online.

Per ulteriori informazioni sul Masters Program, si prega di contattare la segreteria didattica:
 E-mail: segreteriadidattica@iltk.it

Telefono dell’ufficio: (+39) 050-685009, ext. 1