Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Intimità con il processo del morire

La famiglia nella perdita e nel cambiamento. Il sistema famiglia di fronte alla malattia, alla separazione, al lutto

3° Modulo

Percorso per entrare in confidenza con la propria ed altrui morte articolato in 5 fine settimana

In questo secondo appuntamento tratteremo il tema: La famiglia nella perdita e nel cambiamento. Il sistema famiglia di fronte alla malattia, alla separazione, al lutto.

  • Obbiettivo:
    individuare gli aspetti salienti del funzionamento familiare. Acquisire dimestichezza con il contesto sistemico in cui il malato si colloca. Riconoscere punti di forza e criticità della famiglia.
  • Argomenti
    Cenni generali sui sistemi familiari
    Fasi evolutive familiari e stili di relazione
    La famiglia di fronte alla malattia e al lutto anticipatorio
    La ristrutturazione del modello familiare in seguito all’evento malattia: bilanci, disvelamenti, pacificazioni, segreti
    Il care giver
    La perdita: del padre, della madre, del figlio, del coniuge
    Il lutto, sue complicazioni, le emozioni distruttive, le emozioni che guariscono.
    Percorsi di accompagnamento della famiglia
  • Obbiettivo formativo generale
    Prendere confidenza con la propria ed altrui morte anche rielaborando le idee preconcette attorno al morire.

Per avere maggiori informazioni sull’intero percorso puoi visitare la pagina dedicata INTIMITÀ CON IL PROCESSO DEL MORIRE

Dal venerdì sera alla domenica a pranzo
Venerdì:
20,30 – 22,00
Sabato:
meditazione 7,00 – 7,30,
corso 9,30 – 12,30,
pausa pranzo,
ripresa corso 15,30 – 18,30
corso 21,00 – 22,00
Domenica:

meditazione   7,00 – 7,30
corso 9,30 – 12,30

Intimità con il processo del morire è un percorso di 5 fine settimana.
Il corso verrà attivato con un minimo di 10 partecipanti, massimo 40.

Le iscrizioni per l’intero corso si chiuderanno il 3 settembre 2018.

Il termine per le iscrizioni al programma è prorogato a venerdì 7 settembre

 

Costi

  • Iscrizione corso completo di 5 incontri 300 €
    A conferma dell’iscrizione è richiesto il versamento della prima parte della quota corso (180,00 euro).
    La seconda parte della quota (120 euro), a saldo totale, potrà essere versata entro il 4° modulo (30 novembre – 2 dicembre)
  • Il limite massimo di iscrizioni al programma è stato superato, sono dunque chiuse le iscrizioni e le partecipazioni ai singoli moduli.

 

Insegnanti

Alessandro Cerri

Psicologo e psicoterapeuta. Dopo la laurea in Psicologia, ha iniziato subito a collaborare con la Dott.ssa Caravello nell’ambito della qualità della vita per le persone in dialisi, prima, per i pazienti oncologici e in hospice nella struttura di Spicchio (PT), poi.
Successivamente, in parallelo con l’attività professionale, ha continuato ad occuparsi saltuariamente di cure palliative e fine vita, collaborando a vario titolo con i professionisti della salute incontrati durante il cammino di crescita personale, percorsi di consapevolezza e di psicoterapia. In questo viaggio, un momento di grande svolta e fiducia, lo ha rappresentato un ritiro di Vipassana col maestro Corrado Pensa. Ha poi lavorato molto nella formazione per la Sanità Toscana, col Centro Gestione Rischio Clinico della Regione Toscana, occupandosi particolarmente di coordinamento nei progetti di ricerca e di comunicazione di diagnosi infauste e gestione delle conseguenze degli eventi avversi.
Attualmente, parallelamente all’attività ambulatoriale di psicoterapia individuale, di coppia e di gruppo, collabora frequentemente con la Scuola Superiore S.Anna di Pisa per i moduli dedicati al management della Sanità toscana sui temi della gestione dei gruppi, comunicazione efficace e competenze non tecniche, cosa che svolgo anche per altre Aziende Sanitarie in Toscana e nel resto d’Italia.

Pina Caravello

Psicologa, psicoterapeuta, ha lavorato negli ultimi 15 anni nel servizio pubblico in ambito ospedaliero, oncologico ed all’interno delle Cure Palliative, sia in Hospice che a domicilio, offrendo un servizio di supporto al malato ed alla famiglia nel percorso di malattia fino alla morte. Ha condotto gruppi di supporto al lutto, conduce gruppi di sostegno per pazienti oncologici.
In ambito formativo, si occupa di formazione degli operatori sanitari sul tema del confronto con la malattia cronica e ingravescente e con la morte e conduce gruppi di supervisione rivolti ad operatori sanitari operanti in servizi ad alto rischio di burn-out.
Da qualche anno opera all’interno delle associazioni Dare Protezione e Dare Protezione Roma, dove prevalentemente si occupa di formazione.
Ha avuto il privilegio di formarsi con insegnanti e maestri come Corrado Pensa, Thich Nhat Hanh, Dagpo Rimpoche, Sogyal Rimpoche e  Frank Ostaseski che le hanno dato gli strumenti della mente e del cuore per accostarsi in punta di piedi e ad occhi aperti al mistero della morte nostra ed altrui.

Dettagli

Inizio:
novembre 30 | 20:30
Fine:
dicembre 2 | 12:30
Categorie:

Luogo

Istituto Lama Tzong Khapa
via Poggiberna 15
Pomaia, Santa Luce (PI), 56040 Italia

View Map

Telefono:
050 685654
Sito web:
www.iltk.org

Eventi correlati

Benessere
Suono e Meditazione
Livello base
Etica secolare e servizio sociale
Intimità con il processo del...
4° Modulo
Etica secolare e servizio sociale
ABC della Meditazione
Modulo 1-Il modulo sarà condotto dal dott. Joan Dombon