Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Una storia della letteratura buddhista tibetana sulla trasformazione del femminile

Cenerentola nel paese delle nevi

Contenuti

Nel corso del seminario verranno presi in esame:

  • la storia tibetana di Cenerentola
  • la demonessa/matrigna e la madre cattiva
  • la demonessa nei miti d’origine del Tibet
  • i principali motivi psicologici della storia: la ricerca del fuoco, le metamorfosi della madre, la funzione degli animali aiutanti, e così via
  • la sorellastra e la pena dell’invidia; le dinamiche dell’invidia
  • Cenerentola e le briciole di bene
  • la dimensione della fiducia

“È difficile trovare una storia che sia altrettanto popolare come quella di Cenerentola. Dall’Occidente all’Oriente all’Africa le centinaia e centinaia di versioni della fiaba fioriscono e si moltiplicano in una incredibile varietà di temi e motivi che, quasi giocando a rimpiattino, si rincorrono e si accostano, si intersecano in segmenti comuni o si allontanano verso esiti propri, nel rifrangersi di forme simili e diverse.
Il nucleo fondamentale della storia non sembra a tutta prima così straordinario: una ragazza di misera condizione viene aiutata con mezzi soprannaturali e conclude un buon matrimonio. Perché allora tanta fortuna? Forse perché l’immagine della ragazza che, maltrattata e disprezzata, porta in sé il segreto di un destino regale è venuta a riassumere un motivo che tutti incontrano una volta o l altra nella vita, quello di non essere apprezzati dagli altri quanto si vorrebbe. Nelle versioni occidentali Cenerentola è una povera serva, insignificante e sudicia della polvere del focolare che potrà, nonostante tutte le apparenze esteriori, realizzare il suo sogno più alto, il matrimonio con il principe. Il carattere fondamentale di una Cenerentola è quello di credere, a dispetto di tutta la schiacciante forza del mondo esterno – e forse anche del buon senso – di essere destinata a qualche cosa di assolutamente prodigioso. Non fa dunque meraviglia che un tema del genere abbia conosciuto così grande favore.[…]”

Destinatari
Il seminario è rivolto a donne e uomini che, all’interno di un cammino di ricerca e di crescita spirituale, desiderano approfondire la dimensione psicologica del femminile secondo una storia della letteratura buddhista tibetana della popolare raccolta del Ro sgrung.

Struttura dell’incontro:
Sessioni di insegnamento, alternate a brevi sessioni di meditazione. Uno spazio particolare sarà dedicato alla condivisione e alle domande dei/delle partecipanti.

  • Venerdì ore 20,30
    Introduzione al percorso
  • Sabato  ore 9,30-18,30
    9,30 -11,00: insegnamento
    11,00 -11, 30: pausa
    11,30 – 12,30: insegnamento15,00- 16,30: insegnamento
    16,30-17,00: pausa
    17,00 – 18,30: insegnamento
  • Domenica ore 9,30 – 12,30
    9,30 -11,00: insegnamento
    11,00 -11, 30: pausa
    11,30 – 12,30: domande e risposte

PUBBLICAZIONI (in volume)

  • gTSANG SMYON HERUKA, La Vita di Milarepa, Introduzione, traduzione dal tibetano, note e glossario a cura di C. Gianotti, UTET, Torino 2001, rist. UTET Libreria, Torino 2004.
  • MILAREPA, Il Grande Sigillo. La Radice della Chiarificazione della Conoscenza Originaria di Mahāmudrā, Introduzione, traduzione dal tibetano e note a cura di C. Gianotti, Mimesis, Milano 2004.
  • Cenerentola nel Paese delle Nevi. Fiaba tibetana, Introduzione, traduzione dal tibetano e note a cura di C. Gianotti, Strenna UTET 2003, UTET, Torino 2002
  • Donne di Illuminazione. Dakini e demonesse, Madri divine e maestre di Dharma. Ubaldini, Roma 2012.
  • In forma materna. In deiner Nähe, Poesie-Gedichte, Ibiskos Editrice Risolo, Empoli 2014.
  • Il fuoco dimenticato. Le auto-immolazioni dei tibetani, eBook, ARPABook, 2014.
  • Il respiro della fiducia. Pratica di consapevolezza e visione materna, Mimesis, Milano 2015.

Per un elenco completo delle pubblicazioni si rimanda gentilmente al sito www.carlagianotti.it

Insegnante

Carla Gianotti

Note biografiche:
tibetologa e saggista, sono attualmente docente di Buddhismo tibetano presso la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa di Rimini. Da anni conduco seminari sulla dimensione femminile e materna in ambito religioso e, in particolare, sulle figure femminili terrene, divine e archetipiche della tradizione indo-tibetana che valgono a ispirare il cammino dei praticanti e delle praticanti nel buddhismo contemporaneo, secondo un’ottica di equilibrio di genere e di conciliazione di genere. Pratico gli insegnamenti del Sentiero buddhista da circa trent’anni, e guido incontri di meditazione di consapevolezza secondo l’insegnamento ricevuto dal Maestro Mario Thanavaro. Traduttrice di testi letterari e religiosi tibetani, in ambito tibetologico ho curato la prima versione italiana completa dall’originale tibetano della Vita di Milarepa di gTsang smyon Heruka.

Dettagli

Inizio:
2 dicembre 2016 | 21:00
Fine:
4 dicembre 2016 | 13:00
Categorie:
Price:
€ 90,00

Luogo

Istituto Lama Tzong Khapa
via Poggiberna 15
Pomaia, Santa Luce (PI), 56040 Italia

View Map

Telefono:
050 685654
Sito web:
www.iltk.org

Eventi correlati

Buddhismo
Un cuore saggio
Ritiro di Meditazione
Buddhismo
L’educazione del pensiero e...
4° Modulo - Gli elementi fondamentali del sentiero